Passa ai contenuti principali

Sardegna Sud Est all’insegna della privacy

Un angolo della Sardegna da scoprire è quel tratto costiero che si snoda tra Villasimius e Capo Ferrato. Ci troviamo nella regione del Sarrabus, estrema punta sud orientale dell'isola. Questa zona è conosciuta come Costa Rei, prendendo il nome dall’omonima località che si trova su questo tratto costiero. Rocce basaltiche interrotte da piccole cale si alternano a lingue di sabbia finissima, il tutto incorniciato da un fitta macchia mediterranea e pinete.

Una straordinaria trasparenza delle acque, una spettacolare ricchezza dei fondali, ancora più limpidi grazie alla presenza di lastre di granito, le calette nascoste e un costante vento sono di casa rendono Costa Rei un luogo accattivante dove trascorrere le vacanze in sardegna e meta preferita per chi pratica sport quali il diving e il windsurf. Una natura selvaggia e incontaminata, parte del complesso montuoso dei Sette Fratelli, caratterizza l’entroterra, ideale per fare escursioni a cavallo e passeggiate.

Per vedere e scoprire questo tratto affascinante di Sardegna si può partire da Villasimius con i suoi 35 km di costa caratterizzata da spiagge bianche e tratti rocciosi bagnati da acque tra le più belle e pulite del mediterraneo. Superate le piccole isole dei Cavoli e Serpentara la prima spiaggia che s’incontra è Cala Pira, piccola insenatura racchiusa tra una collina coperta di macchia mediterranea e rocce a strapiombo sul mare e da un promontorio su cui svetta una torre spagnola. Proseguendo verso Costa Rei, troviamo la spiaggia di Cala Sinzias. 1 km di sabbia finissima e dune racchiusa tra promontori rocciosi.

Finalmente si giunge alla spiaggia di Costa Rei. Un estensione di circa 8 km di sabbia bianca davanti ad un mare trasparente. Dietro la spiaggia si trova il grande insediamento turistico di Costa Rei, frazione marina del comune di Muravera. Una località che sta crescendo di anno in anno con un aumento del numero delle strutture ricettive e con sempre più servizi offerti al visitatore.

È la località meglio organizzata dal punto di vista turistico della zona. Le sistemazioni offerte sono di tutti i tipi e si adattano a ogni esigenza di spesa e comodità. Se si vuole trascorrere una vacanza all’insegna della privacy l’affitto di una casa in sardegna è l’ideale. Sia in questa come in altre località dell’isola sono particolarmente convenienti i periodi di bassa stagione durante i quali si può godere di un clima mite, con molte giornate di sole e una temperatura dell’acqua accettabile, poco affollamento e di prezzi molto più bassi.

Uscendo da Costa Rei, andando a Nord verso Capo Ferrato si trova l’omonima spiaggia, lunga e di sabbia bianca. L’arenile termina con una baia rocciosa e arriva fino a Porto Pirastu, il confine di Coste Rei. Qui si incontra un promontorio di scogli granitici e un fondale marino trasparente e roccioso con un’ampia pineta alle spalle e fitta macchia mediterranea.

Commenti

Post popolari in questo blog

L’INCONTRO DEI SOGNI - Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea

dal 6 al 20 settembre 2008
presso Sala d'Arte Arca dei Folli

A cura di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell’Arte

Con il Patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, del Comune di Cupra Marittima e della Pro Loco di Cupra Marittima

Espongono gli artisti:
Silvia Baglioni, Alessia Brozzetti, Amy Cohen Banker, Paola Colleoni, Albina Dealessi, Federica Focante, Yarek Godfrey, Lorella Libralesso, Nemo, Claudia Piccoli, Jeannette Rutsche Sperya, SilverArt, Enrico Thanhoffer, Eugenio Vignali, Giovanni Vuolo

Presentazione critica di Sabrina Falzone

A Cupra Marittima un progetto culturale dedicato al tema del sogno prende vita con artisti provenienti da tutto il mondo per un inedito confronto interculturale. L’esposizione intitolata "L’incontro dei sogni" è patrocinata dal Comune di Cupra Marittima, dalla Provincia di Ascoli Piceno e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, nonché curata dallo storico dell’arte Sabrina Falzone ed organizzata dall’Associazione Artistico-Culturale L’Arca dei F…

RUMORI E SILENZI DELL’ANIMA

Esposizione Internazionale d'Arte Contemporanea

dal 4 OTTOBRE al 4 DICEMBRE ‘08

INAUGURAZIONE 4 Ottobre ore 18,30
Presso il Jolly Hotel Ligure
Piazza Carlo Felice 85, TORINO

Presentazione critica di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell’Arte

Ospiti d’onore: Antonella Iozzo critico di BluArte e
Nadia Presotto giornalista del Corriere dell’Arte

Espongono:
Francesca Agovino, Georgia Alloro, Raffaella Bellani, Fabrizia Caleari, Kiara Carbone, Amy Cohen Banker, Antonio Crepaldi, Albina Dealessi, Francesca Della Monica, Andrea Erdas, Maria Gerardi, Gloria Giovanella, Marco Graglia, Lorella Libralesso, Donato Lotito, Giovanni Prato, Nadia Presotto, Davide Profilo, Roberto Dario Rivoira, Andrea Ruscitto, Marco Scaletti, Simone Viani, Eugenio Vignali, Agnés Weber

Artenuova, in collaborazione con Artigianando nell’Arte, presenta una nuova rassegna di arti visive a Torino, interamente dedicata al tema dell’anima.
Il critico d’arte Sabrina Falzone, la mente del progetto espositivo, ci spiega che "…

E-commerce ...nessuna falsa promessa

In un mercato commerciale dettato da regole ormai frenetiche, e da prezzi abbattuti per accaparrarsi una vendita in più, ci si chiede se valga la pena di rischiare di aprire un attività commerciale. beh...bella domanda, sicuramente il "Negozio su strada", è un rischio grosso, l'allestimento del negozio, tra bancone, scaffalature, vetrina, moquette o parquet, impianto elettrico, senza considerare le varie spese di gestione quali telefono, connessione dati, acqua e..... aspetta un po ! ... ma c'è pure l'affitto, ahh è vero quello si bisogna considerarlo, e il condominio? si certo anche quello ..... no un negozio non lo apro, e se poi non vendo?

Scusate l'ironia, ma ormai con questi tempi di vacche magre non è facile pensare di investire denaro su un negozio se non sei assolutamente certo che le cose poi vadano come devono andare, e allora che si fa? lasciamo perdere tutto? abbandoniamo il progetto?

No! ... Secco deciso, lo sai che faccio? apro un negozio online …