Passa ai contenuti principali

Cenni sulla normativa della trasparenza bancaria ed il prospetto Esis

Con questo articolo cercheremo di analizzare la materia inerente la trasparenza bancaria ed il codice di condotta relative alle proposte di mutuo. In tale ambito nel 1997 la commissione Europea emanava un codice di condotta europeo, al quale molte banche europee e la totalità delle banche italiane aderirono e tuttoggi questo codice è ancora in vigore. Tale codice di condotta conosciuto come prospetto informativo Esis è costituito da 15 punti salienti, in cui il cliente può preventivare il mutuo in tutti i suoi aspetti, permettendo di raffrontare tutte le offerte di mutuo. Nel prospetto informativo Esis vengono illustrate per prima cosa la banca mutuante, la tipologia del prestito, il tasso di interesse applicato alla proposta di mutuo, taeg,importo della somma erogabile, il periodo di ammortamento con relativo importo delle rate e frequenza di pagamento, inoltre vi sono riportati tutti i costi concernenti le spese di istruttoria ed accessorie, le regole per l’estinzione ed gli indirizzi delle autorità preposte per la raccolta delle domande di eventuali reclami.
Ricordiamo inoltre che le banche a seguito di una raccolta di domanda di mutuo, hanno l’obbligo di presentare un foglio informativo banca, nel quale a differenza dell’esis, vengono specificate quelle voci riguardo i dati identificati della banca mutuante, tutti i rischi collegati all’operazione di erogazione del credito, i costi massimi legati al finanziamento ed una legenda dei termini più tecnici utilizzati nel foglio informativo. Anche Ufficio cambi italiano ha introdotto tre anni fa una normativa sulla trasparenza a riguardo l’attività dei mediatori creditizi. Con questa normativa, si è cercato di tutelare gli interessi del cliente, obbligando i mediatori nel svolgere la loro attività in maniera più altamente professionale e trasparente. Ricordiamo ad esempio che tale normativa trasparenza mediatori prevede che tali soggetti debbano consegnare sempre copia del contratto di mutuo al cliente, obbligatoriamente se operanti fuori sede ed in sede solo a richiesta , tuttavia tale normative e codice deve essere ben visibile all’interno degli Uffici. Inoltre sulla normativa di trasparenza di mutuo, deve essere riportato chiaramente l’importo dovuto a seguito dell’attività di mediazione, e tutte quelle voci di spese a carico del cliente.
Approfittiamo con questo articolo di ricordare sempre che è buona usanza, prima di procedere ad una stipula di contratto di mutuo, di leggere attentamente i vari prospetti e fogli informativi in particolare nei capitoli di spesa e costi, per paragonarli con altre proposte di diversi istituti bancari, questo per orientarsi al meglio per una scelta più consona e matura.

A cura di Cotesta Zani, ulteriori informazioni sulla legge sulla trasparenza bancaria

Commenti

Post popolari in questo blog

L’INCONTRO DEI SOGNI - Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea

dal 6 al 20 settembre 2008
presso Sala d'Arte Arca dei Folli

A cura di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell’Arte

Con il Patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, del Comune di Cupra Marittima e della Pro Loco di Cupra Marittima

Espongono gli artisti:
Silvia Baglioni, Alessia Brozzetti, Amy Cohen Banker, Paola Colleoni, Albina Dealessi, Federica Focante, Yarek Godfrey, Lorella Libralesso, Nemo, Claudia Piccoli, Jeannette Rutsche Sperya, SilverArt, Enrico Thanhoffer, Eugenio Vignali, Giovanni Vuolo

Presentazione critica di Sabrina Falzone

A Cupra Marittima un progetto culturale dedicato al tema del sogno prende vita con artisti provenienti da tutto il mondo per un inedito confronto interculturale. L’esposizione intitolata "L’incontro dei sogni" è patrocinata dal Comune di Cupra Marittima, dalla Provincia di Ascoli Piceno e dalla Pro Loco di Cupra Marittima, nonché curata dallo storico dell’arte Sabrina Falzone ed organizzata dall’Associazione Artistico-Culturale L’Arca dei F…

E-commerce ...nessuna falsa promessa

In un mercato commerciale dettato da regole ormai frenetiche, e da prezzi abbattuti per accaparrarsi una vendita in più, ci si chiede se valga la pena di rischiare di aprire un attività commerciale. beh...bella domanda, sicuramente il "Negozio su strada", è un rischio grosso, l'allestimento del negozio, tra bancone, scaffalature, vetrina, moquette o parquet, impianto elettrico, senza considerare le varie spese di gestione quali telefono, connessione dati, acqua e..... aspetta un po ! ... ma c'è pure l'affitto, ahh è vero quello si bisogna considerarlo, e il condominio? si certo anche quello ..... no un negozio non lo apro, e se poi non vendo?

Scusate l'ironia, ma ormai con questi tempi di vacche magre non è facile pensare di investire denaro su un negozio se non sei assolutamente certo che le cose poi vadano come devono andare, e allora che si fa? lasciamo perdere tutto? abbandoniamo il progetto?

No! ... Secco deciso, lo sai che faccio? apro un negozio online …

RUMORI E SILENZI DELL’ANIMA

Esposizione Internazionale d'Arte Contemporanea

dal 4 OTTOBRE al 4 DICEMBRE ‘08

INAUGURAZIONE 4 Ottobre ore 18,30
Presso il Jolly Hotel Ligure
Piazza Carlo Felice 85, TORINO

Presentazione critica di Sabrina Falzone,
Critico e Storico dell’Arte

Ospiti d’onore: Antonella Iozzo critico di BluArte e
Nadia Presotto giornalista del Corriere dell’Arte

Espongono:
Francesca Agovino, Georgia Alloro, Raffaella Bellani, Fabrizia Caleari, Kiara Carbone, Amy Cohen Banker, Antonio Crepaldi, Albina Dealessi, Francesca Della Monica, Andrea Erdas, Maria Gerardi, Gloria Giovanella, Marco Graglia, Lorella Libralesso, Donato Lotito, Giovanni Prato, Nadia Presotto, Davide Profilo, Roberto Dario Rivoira, Andrea Ruscitto, Marco Scaletti, Simone Viani, Eugenio Vignali, Agnés Weber

Artenuova, in collaborazione con Artigianando nell’Arte, presenta una nuova rassegna di arti visive a Torino, interamente dedicata al tema dell’anima.
Il critico d’arte Sabrina Falzone, la mente del progetto espositivo, ci spiega che "…